Gli ulivi delle campagne di Scicli.

Roberto e Daniele Aprile, costruiscono l’azienda dalla trasformazione di una piccola attività di famiglia, a cui i loro genitori avevano iniziato a dare forma comprando, anno dopo anno, piccoli fazzoletti di terra lungo la valle del fiume Irminio, tra le campagne di Scicli, in provincia di Ragusa.

Per loro, che nella vita facevano altri mestieri, questo rappresentava lo spazio del sogno di accudire i propri alberi, di spremere le proprie olive, di legare un pezzo del proprio destino al sacro valore dell’Olio.

LA STORIA

Una tradizione familiare.

Il loro lavoro è il frutto per cui di una tradizione familiare che non hanno mai voluto  abbandonare. Alla fine degli anni 90 rivoluzionano l’intera azienda cambiando tutti i sistemi produttivi volti al miglioramento qualitativo. Le scelte non erano tante o abbandonare l’attività  o stravolgerla e rivolgersi a mercati molto più esigenti ed internazionali. Cosi nasce la speranza di avere un olio all’altezza del mercato internazionale e, con la vittoria del Leone d’Oro alla prima partecipazione al Sol&Agrifood di Verona nel 1998, la speranza diventa realtà.

Nasce una nuova epoca. In questi vent’anni cresce la volontà di legare sempre di più il marchio ad una rigorosa interpretazione delle caratteristiche uniche del territorio ragusano.

Il sacro valore dell’Olio.

Gli Oli Extravergine d’Oliva dei fratelli Aprile sono il riflesso della loro personalità, l’espressione migliore della visione e del rapporto con la terra in cui sono nati e cresciuti e da cui hanno appreso molto.

Attraverso Scacciazena per cui vogliono evidenziare il valore etico del prodotto. Cioè far capire che quando stai comprando una bottiglia di olio non stai  comprando l’olio ma un pezzo di territorio, una tradizione, un pensiero.